Soluzioni

AGRIVOLTAICO

FUNZIONE

Agrivoltaico Sostenibile significa, collaborazione simbiotica tra fotovoltaico e agricoltura, in modo da consentire ottime e migliori condizioni di coltivazione del terreno, con colture dedicate, ma con la possibilità di fare in modo che quel suolo possa anche essere utile per la produzione di energia.
Inoltre, lo sviluppo dell’agrivoltaico contribuisce a superare alcune delle criticità che oggi ostacolano la crescita del fotovoltaico tra cui la specificità dei contesti urbani italiani e il limitato potenziale di integrazione del fotovoltaico negli edifici, ma anche le incertezze legate al cambiamento di uso del suolo e alla trasformazione del paesaggio, che bloccano le autorizzazioni. I sistemi agrivoltaici possono quindi rappresentare una valida risposta e per incoraggiarne la diffusione è necessario sviluppare soluzioni tecnologiche e di integrazione paesaggistica innovative e criteri di progettazione e valutazione delle prestazioni degli impianti e delle logiche agricole sottostanti in modo che le une e le altre collaborino in modo simbiotico per ottimizzare le prestazioni con indubbio valore e percezione complessiva.

TENOLOGIA

Si tratta di un sistema alimentare-energetico integrato, che utilizza la sua doppia funzionalità mantenendo o addirittura migliorando la produzione agricola e senza disturbare la biodiversita e i servizi   ecosistemici, secondo le logiche di coltivazione Agricola 4.0 di NeoRurale Hub. Ciò consente di classificare l’area terrestre nell’ambito dell’Agrivoltaico come terreno agricolo, mentre l’area di un fotovoltaico a terra è considerata area edificata poiché le pratiche agricole comuni sono ostacolate o impossibilitate e le sinergie tecno-ecologiche non possono essere sufficientemente utilizzate.

VANTAGGI

L’impianto non produce inquinanti e CO2 e permette di approvvigionarsi di energia pulita, riducendo l’acquisto di energia dalla rete. I clienti potranno beneficiare di condizioni economiche favorevoli fissando condizioni che li possano mettere al riparo da probabili sbalzi dei costi dell’energia. A fine vita l’impianto può essere smontato ed ogni modulo può far recuperare il 95% di vetro, il 100% di alluminio e il 75% di silicio. La via utile di un impianto è di 30 anni.

ENERGIA PULITA

RISPARMIO ECONOMICO

BENEFICI D’IMMAGINE

SOSTENIBILITÀ

COMUNITÀ ENERGETICHE

Con il possibile incremento della potenza disponibile nelle comunità energetiche, dai 200kW attuali al MW,  Simbiosi potrebbe partecipare con una quota parte della produzione derivante dai propri impianti fotovoltaici e agrivoltaici, sia installando impianti sia come finanziatore.